NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO SULLA PROTEZIONE DEL DATI – UE 2016/679

Il nuovo  Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (General Data Protection Regulation – UE 2016/679) obbliga il Titolare del Trattamento dei dati a proteggere i dati personali e sensibili, introducendo nuove modalità di protezione dei dati, che tengano conto di ogni aspetto: tecnico, organizzativo e procedurale, con un approccio basato sui rischi reali ed effettivi della propria attività.

Occorrerà adottare le misure di sicurezza adeguate al vostro caso concreto, per la tutela di tutti i dati, anche i dati della posta elettronica. La scelta delle misure da adottare per proteggersi nel migliore dei modi dalla perdita dei dati, passa necessariamente attraverso una valutazione dello specifico livello di rischio, che consente di capire dove intervenire, secondo quali  priorità, attraverso quali misure  di sicurezza  tecniche, organizzative, procedurali e di controllo.

Questo tipo di approccio sostanziale permette al Titolare del Trattamento dei dati di capire se la propria attività è al sicuro oppure se può venire minacciata in qualche modo oltre che a non incorrere in pesanti sanzioni.

Dal 25/05/2018 chi non si adegua al nuovo Regolamento Europeo rischia ingenti sanzioni che possono arrivare fino al 4% del  fatturato globale annuo ma soprattutto rischia di dover  far seguito alle richieste risarcitorie per danni materiali e immateriali, promosse dai propri clienti.

In virtù di quanto sopra, al fine di fornire un adeguato servizio informativo, preghiamo di contattare il signor Cavalieri Alessandro al n. 051734955 interno 2.