Iscriviti alla nostra newsletter

Archivio articoli

Ultime news

Emergenza COVID-19 Proroga Scadenze Ambientali

Si informa che in base al DECRETO LEGGE “recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, le scadenze ambientali riferite alla presentazione del MUD (Modello Unico di Dichiarazione Ambientale) ed al pagamento dei diritti annuali nei confronti dell’Albo Gestori Ambientali previste per il 30 Aprile 2020, sono state differite al 30 Giugno 2020.    

Scadenze Ambientali 30 Aprile 2019

Si rammentano le scadenze di pagamento al 30 Aprile p.v. per le imprese iscritte c/o l'Albo Gestori Ambientali nonché per quelle in possesso di autorizzazioni al recupero di rifiuti, esclusivamente in regime semplificato, ai sensi dell'Art. 216 del D.Lgs. 152/06 s.m.i. Diritto annuale Albo Gestori Ambientali: Gli iscritti devono recarsi sul portare dell’Albo Nazionale (http://www.albonazionalegestoriambientali.it/Impresa/Login.aspx) dove tramite le proprie credenziali accedere nell'area “DIRITTI” per poter selezionare le rispettive categor...

MUD2019

Ad oggi non si hanno conferme né sul Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), né sulla relativa scadenza di presentazione (sito Ecocerved). Siamo comunque a chiederVi di farci pervenire i dati relativi all’anno 2018 con le solite modalità (schede scaricabili in fondo alla pagina) entro e non oltre il giorno 1 marzo al fine di considerare comunque la scadenza del 30/04 (la scadenza dell'01/03 risulta essere tassativa per poter rispettare i termini di presentazione). Per quanto sopra, chiediamo inoltre di inviare e/o farci p...

Abolizione Sistri

In data 14.12.2018 è stato pubblicato il Decreto Legge n. 135 del 14.12.2018 Disposizioni urgenti in materia di sostegno esemplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione (GU Serie Generale n. 290), entrato in vigore il 15.12.2018 e che dovrà essere convertito in Legge entro 60 giorni, con cui viene abolito il Sistema di Tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI) Si riporta l’articolo 6: Art. 6 Disposizioni in merito alla tracciabilita'dei dati ambientali inerenti rifiuti 1. Dal 1° gennaio 2019 e' soppresso il sistema di con...

Rettifica relativa all’elenco dei rifiuti Gazzetta Ufficiale Unione Europea 06.04.2018

Con la presente si comunica che la Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea ha apportato una “rettifica della decisione 2014/955/UE della Commissione del 18 dicembre 2014, che modifica la decisione 2000/532/CE relativa all'elenco dei rifiuti ai sensi della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio”. Le variazioni sono evidenziate all’interno del documento citato (scaricabile qui) a partire dalla Pag. 119 di 132. Si prega di prendere nota delle variazioni che decorreranno dal 26.04.2018. (20° giorno successivo alla pubbl...

Scadenza pagamenti ambientali 30 aprile 2018

Si rammentano i prossimi pagamenti: Diritto annuale Albo Gestori Ambientali: Gli iscritti devono andare sul portare dell’Albo Nazionale (http://www.albonazionalegestoriambientali.it/Impresa/Login.aspx) e tramite le proprie credenziali entrare presso la propria area nel settore “DIRITTI”, lì saranno da selezionare le categorie e scegliere la modalità di pagamento (Visa/Mastercard e MAV elettronico bancario). Diritto annuale Registro Provinciale delle Imprese che effettuano l’attività di recupero di rifiuti non pericolosi destinati al...

INVIO QUARTA COPIA FORMULARIO IDENTIFICAZIONE RIFIUTI TRAMITE PEC

Con Nota del Ministero dell’Ambiente (Protocollata al N. 1588 del 31.01.2018) viene chiarito che l’invio della quarta copia del Formulario di Identificazione Rifiuti è consentito, in alternativa alle modalità già conosciute previste dall’Art. 193 comma 2 del D.lgs. 152/06, tramite Posta Elettronica Certificata SENZA CHE VI SIANO PROCEDURE STANDARDIZZATE in capo ai singoli impianti. Quanto sopra, risultava inserito all’interno del comma 1135 dell’articolo 1 della Legge di Bilancio, la quale inseriva l'articolo 194-bis al D.Lgs. n.152/2006, il...

MUD 2018 Rifiuti anno 2017

Anche quest'anno il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), viene confermato dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 dicembre 2017 con qualche novità riguardante i soggetti in possesso di autorizzazione (dati presenti nelle nuove schede riassuntive), la comunicazione rifiuti semplificata ed il Conai, rimangono immutati i restanti dati. Si confermano e rammentano i soggetti obbligati: Comunicazione Rifiuti Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti; Commercia...

Scadenza pagamenti ambientali 30 aprile 2017

Si rammentano i prossimi pagamenti: Diritto annuale Albo Gestori Ambientali: Gli iscritti devono andare sul portare dell’Albo Nazionale (http://www.albonazionalegestoriambientali.it/Impresa/Login.aspx) e tramite le proprie credenziali entrare presso la propria area nel settore “DIRITTI”, lì saranno da selezionare le categorie e scegliere la modalità di pagamento (Visa/Mastercard e MAV elettronico bancario). Diritto annuale Registro Provinciale delle Imprese che effettuano l’attività di recupero di rifiuti non pericolosi destinati al...

MUD 2017 Rifiuti anno 2016

Alla luce dell’ennesima proroga riferita all’entrata in vigore del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), art. 12 DL.gs n. 244 del 30.12.2016, il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), risulta confermato dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 dicembre 2015 rimanendo in vigore, art. 1 comma 2, “sino alla piena entrata in operatività del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI)”. Si confermano e rammentano pertanto i soggetti obbligati: Comunicazione Rifiuti spec...

Formazione soggetti sicurezza nuovo Accordo Stato-Regioni del 7/7/2016

Si comunica che il giorno 19 agosto 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale- Serie Generale n. 193 l’Accordo Stato-Regioni 07/07/2016 “finalizzato all’individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per responsabili e addetti del servizio di prevenzione e protezione, ai sensi dell’art. 32 del D.Lgs. 81/08 e successive modificazioni”. Il nuovo “Accordo Stato-Regioni” entrerà in vigore decorsi 15 giorni dalla pubblicazione in G.U. La nuova normativa apporta novità e precisazioni in merito alla progettazione d...